Decluna. Tra alberi centenari e culti pagani, il mio nuovo romanzo per Moscabianca edizioni

 



La splendida copertina è di Elisa Seitzinger



"Alba. 
Mi sarebbe piaciuto aprire questa lettera con un "Cara Alba" o "Cara figlia mia", ma poi avresti continuato a leggere?
In fondo, non c'è mai stato niente di "caro" tra di noi. Nessun abbraccio, nessuna carezza, nessuna consolazione. Le tue lacrime erano solo le tue, non arrivavano neppure a inumidirmi le dita. 
Per questo, alla fine, me ne sono andata. L'ho fatto per proteggerti. Suonerà disumano, ma è la verità."
[Decluna, incipit]


Esce oggi, per Moscabianca edizioni, il mio ultimo romanzo: Decluna.

Decluna è un romanzo mutaforma, come lo sono la maggior parte dei romanzi, e un romanzo che parla di cambiamenti e legami. 

Ed è, naturalmente, un romanzo weird. Un weird rurale, ambientato in una città del basso Lazio dove ancora sopravvivono certi rituali, e nella quale il legame tra naturale e soprannaturale non è mai stato spezzato.

Sinossi.

Italia, anni Novanta. Alba ha trent’anni e si barcamena tra lavori poco impegnativi e relazioni che non durano a lungo. Era poco più che una bambina l’ultima volta che ha visto sua madre, Camilla. Tutto ciò che ricorda di lei è il momento in cui l’ha lasciata, con la promessa di fare ritorno. Ma Camilla non è mai tornata e, con il passare del tempo, Alba ha smesso di aspettarla. Fino al giorno in cui una telefonata rimette tutto in discussione.

Partita alla volta della città di Decluna per ricostruire gli ultimi anni di vita di sua madre e tentare di dare un senso alla sua inspiegabile assenza, Alba si troverà catapultata in un paese fuori dal tempo, abitato da una comunità chiusa, incentrata su culti arcaici e segreti.

Mentre la città si prepara per festeggiare la propria santa, Alba si addentrerà sempre più a fondo nel mistero di sua madre, la cui esistenza sembra legata a filo doppio con quella di Decluna, e sarà costretta ad affrontare gli spettri del passato e gli incubi del presente nel disperato tentativo di sottrarsi a un destino già segnato.



Il romanzo, disponibile sia in cartaceo che digitale,  è acquistabile sul sito dell'editore moscabiancaedizioni.it e su Amazon



6 commenti

  1. Ciao, se ti va nella prossima puntata della mia rubrica di segnalazioni inserisco anche il tuo romanzo, fammi sapere se ti fa piacere ed il prossimo mese lo faccio volentieri ed inserisco la segnalazione nel blocco delle novità.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nick! Ti ringrazio per l'offerta e accetto molto volentieri :)

      Elimina
  2. Ok, vada per la segnalazioni del periodo di Halloween così rimaniamo pure in tema.

    RispondiElimina
  3. Fatto!!!!
    http://wwwwelcometonocturnia.blogspot.com/2020/10/accade-in-italia-66-alcune-segnalazioni.html

    RispondiElimina

I tuoi commenti sono la parte più importante del blog.

Perché il tuo commento sia pubblicato ricorda di mantenere un tono civile e di rimanere in topic rispetto all'argomento del post, e mi raccomando: non inserire dati sensibili come email o altro.

Prima di essere pubblicati tutti i commenti sono sottoposti a moderazione.