9 novembre 2017

Cose che succedono

... mettiamoci anche che ho una connessione a macinino, e via. 

Perché il blog è in pausa da un po', e vi ringrazio per i commenti (che mannaggia a Belzebù ho qualche problema ad approvare), e sì, la grafica andrebbe migliorata (a meno che non decida di dare una botta di bianco, codice pulitissimo, versione base, e giusto un tentacolo nel banner), i contenuti ampliati...

Che sta succedendo?


Partiamo dal principio: cos'è successo? 



è successo che sono riuscita a partecipare alla mia prima edizione di Stranimondi dove, tra le altre cose, e nonostante la febbra (cit.), ho presenziato alla presentazione di Zappa e Spada (QUI c'è un link) assieme a tanta bella gente (Mauro Longo, Davide Mana, Lorenzo Fantoni e l'allegra brigata quasi al completo), e che bello incontrare persone che fino al giorno prima non erano che pixel e commenti su un social network. 



Nel frattempo è pure uscito I figli delle Ombre, sequel-non-sequel di Il signor W. Che se ancora vi manca potete comunque leggerlo separatamente e male non fa, sempre per LaPiccolaVolante. (QUI c'è chi l'ha già letto per voi e ne fa una bella recensione). 
I figli delle Ombre è una storia di intrighi e giochi, di scommesse che non avrebbero dovuto mai essere fatte. Ci sono ancora gli insetti, sì, ma sono insetti diversi, in un mondo diverso. E falene, e vecchie conoscenze cadute in disgrazia. In I figli delle Ombre è stato ampliato il world building e, soprattutto, la componente esoterica, che in W. era solo abbozzata.
Ad ogni modo, se siete su Facebook vi suggerisco di seguire la pagina, sulla quale è, attualmente, in corso la pubblicazione del Bestiario della città di Vemana, palcoscenico dei fatti che accadono nel romanzo.

Tra l'altro, ma questo vale solo per quelli che abitano a Latina o provincia, il 17, alla biblioteca comunale di Terracina, ci sarà una doppia presentazione del romanzo mio e di Maledetti dalle fiamme, opera prima di Giuseppe Recchia (Watson edizioni). Parleremo di città maledette e di luoghi nei quali sarebbe meglio non fermarsi a dormire. E comunque sto preparando un articolo apposito per il blog.

E mentre scrivo, studio. E studio da traduttore.

Per questo, oltre a cercare di snellire il blog, togliendo orpelli e mazzarelle, ho deciso che con il neue kurs di questo spazio cambieranno un po' di cose.

Niente più recensioni.
Davvero.
Se parlerò di un libro letto, lo farò in senso generale. Non so ancora come, ma il formato recensione non fa per me e non è adatto al tipo di blog che ho in mente.

Quindi, no recensioni, sì articoli di approfondimento.

Racconti, probabilmente.

E traduzioni.

Traduzioni di vecchissime opere di genere, racconti e novelette che hanno fatto la storia del weird e dell'horror gotico. Nomi che meritano di essere dissepolti e di riemergere dall'oscurità, di lacerare i sudari di carta ingiallita.

Ecco. Considerate il blog come una cripta. Un cimitero delle storie perdute. E di quelle che si perderanno.


1 commento:

  1. Non vedo l'ora di scoprire tutte le novità della nuova versione "dungeon" del blog :D

    RispondiElimina

I tuoi commenti sono una parte importante del mio blog. Lascia un messaggio. Grazie ♥

Follow by Email