22 maggio 2014

UniverSali. Il nuovo gioco di scrittura Sci-fi firmato LPV

Ci siamo. 
Nonostante la fiacca e il caldo e la pigrizia, La Piccola Volante proprio non ce la fa a vedervi con le mani in mano e non sulla tastiera. 
Vi piace scrivere? 
Se la risposta è sì, UniverSali è il gioco letterario che potrebbe far per voi.

Innanzitutto è gratuito, quindi niente onerosi oneri di segreteria e quei mezzi dubbi che attanagliano un po' tutti noi, quando partecipiamo ai concorsi a pagamento e non ci abbandona quel velato sospetto che, forse, quel racconto non lo leggerà proprio nessuno e finirà in un tritacarte e poi in un cestino e poi in una discarica e poi in un nido di gabbiano. 
Secondo, per partecipare basta inviare il racconto via mail.
Terzo, tutti i racconti inviati vengono sempre pubblicati sul sito e letti e commentati da tutti i filibustieri che nel corso degli anni hanno arrembato il vascello di LPV.

21 maggio 2014

Che ciò che è morto non muoia mai :3

Scusate il titolo lugubre (Fan di GoT? Ci siete? ^_^)
Scusate la luuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuunga assenza (caspiterina: davvero sono passati dieci giorni dall'ultimo post? Che vergogna T_T)
Scusate questo straccetto di post (ma domani mi faccio perdonare, promesso :3)

è un periodo incasinerrimo e di fiacca. 

Incasinerrimo perché sto lavorando su un romanzo per ragazzi, che vorreiglio inviare ad un concorso che scadrà a breve (perché sono sempre l'ultima a sapere le cose?) e Loki, il gattino adottato, mi da del filo da torcere per quanto riguarda concentrazione e affini ù_ù

Di fiacca perché inizia il caldo e, da buona nata di novembre, il caldo mi mette addosso tanta, ma tanta pesantezza. Così, quando guardo il pc e penso che quella recensione o quel post dovrei proprio scriverli... ecco, il folletto del "ma-chi-te-lo-fa-fa" mi si accoccola sulle spalle e bòn, non ci riesco proprio a mettermi alla scrivania. 

La verità è che vorrei andarmene in bicicletta sulle montagne dei dintorni, ma piccoli inaspettati problemi di salute non me lo permettono. ç_ç

Ah... e poi sono al secondo dei libri di CiccioMartin (ebbene sì: ho cominciato. Il libro primo finito in cinque giorni. Poi mi hanno dovuto riattaccare le retine con l'attack, ma ora sembra sia tutto a posto XD) e quelli, beh, ti prendono quasi tutta una giornata. Cioè: io non ce la faccio a staccarmi da un capitolo (tranne quelli di Catelyn u_u lì cala un po' d'abbiocco) e se quello successivo ha come protagonista Tyrion o Arya... potrei (posso) andare avanti tutta una notte.


Comunque questo post è soprattutto per ringraziare le nuove follower, e coloro che stanno diffondendo il giveaway... 
Ma il ringraziamento più grande va a tutte voi che, nonostante il silenzio che aleggia su questo blog come tra le torri di Harrenhall, non mi ha ancora mollato. 

Domani (promesso), ci sarà un post meno sconclusionato per voi.

Buone letture! <3 

12 maggio 2014

PANTERA - Stefano Benni

Ebbene sì, state per leggere la recensione di Pantera: l'ultima opera pubblicata di Stefano Benni. E mi sento molto stupida. Almeno, una parte del mio cervello pensa che l'altra metà sia stupida. "Pensi sul serio che serva recensire le opere di Benni?", mi chiede. "Sei seria?"
Ma quando ve ne ho parlato, nell'ultima Saturday News, mi sono accorta che tra di voi c'è chi ancora non ha letto nulla di Benni.
E se questo blog ha un obiettivo (se c'è un obiettivo), è proprio quello di far conoscere agli altri -blogger, lettori occasionali, passanti...- le letture che ho trovato più interessanti; quelle opere che (soggettivamente ritengo) val sempre la pena provare a sfogliare.
E Benni...
beh, è tra gli autori di queste opere.

7 maggio 2014

PARADISO PERDUTO - Henry Miller


In breve: storia di una ingratitudine... ridendoci su 




Titolo: Paradiso perduto (tit. or. A Devil in Paradise)
Autore: Henry Miller
Traduttore:Vincenzo Mantovani
Editore: Einaudi
Anno: 1975 (1° ed. 1961)
Pagine: 156
Formato: romanzo
Genere: biografia
ISBN:  8806419889
Voto: 

Sinossi. Dopo i tumultuosi anni di Parigi, Henry Miller, il vagabondo, il ribelle, l'iconoclasta, l'autore maledetto, la bestia nera di tutte le censure, si ritira in California, in una casetta di fronte all'oceano, a "settanta chilometri dal cinema più vicino". A lui si rivolge, disperato, un "vecchio amico" parigino, uno strano e sinistro tipo d'astrologo dilettante, Conrad Moricand, che l'ultima guerra ha ridotto agli estremi. Miller, generoso, impulsivo, gli offre subito ospitalità "fino alla fine dei suoi giorni", raccoglie i fondi per il viaggio in aereo, lo installa in casa propria, gli procura gauloises bleues, amici che parlino francese, ogni comodità, nei limiti dell'eremitaggio in cui vive. Il soggiorno di questo diabolico parassita in casa Miller è una delle storie più divertenti che l'autore dei "Tropici" abbia scritto.


6 maggio 2014

CERIMONIA DI SANGUE - T.E.D. Klein

La recensione di oggi sarà un colpo al cuore per me che, in questo romanzo, avevo riposto tante (forse troppe?) speranze e, ora che la lettura si è conclusa, ho il cuore spaccato a metà.
Parliamone.

5 maggio 2014

*MondayMark n°5*- Pantera, Stefano Benni

Bentornati cacciatori di bei libri (o di libri pessimi, a seconda degli obiettivi XD). Ripeschiamo una vecchia rubrica, la MondayMark perché domani, in teoria, vorrei postare la recensione di Cerimonia di sangue e il Teaser Tuesday ingombra. XD


E poi, l'oggetto del MondayMark è Pantera, il nuovo romanzo (ma, a essere precisi, si tratta di due racconti lunghi), di Stefano Benni fresco fresco di libreria <3

E allora... Vai con l'estratto!

1 maggio 2014

BookTag... Mental Book

Un'altra pagina di calendario è stata voltata...

Buon 1° maggio a tutti. Rosa C.  del blog Briciole di parole, qualche giorno fa ha ideato questo bel tag "mentale". Siete in macchina e non sapete cosa fare? Bene: questo tag si presta bene come "gioco da viaggio". 

Come funziona? 
Semplicissimamente: ad ogni parola dovete associare il primo libro che vi viene in mente.

Pronti?
Si va! 

Follow by Email