3 settembre 2015

La metà esatta (6) - PERDIDO STREET STATION China Miéville

Buongiorno!

Iniziamo la giornata con un estratto al 50% di Perdido Street Station di China Mièville; è un romanzo particolare, questo. Un concentrato di steampunk, weird, horror, fantascienza, fantasy... Un'affascinante e impegnativa lettura di un universo fantastico (nel vero senso della parola)

Ve ne parlerò, ve l'ho detto, pa voglio farlo con la dovuta calma e la giusta cura, perché non si possono liquidare 600 e passa pagine in un post striminzito ;)

Per il momento, vi lascio in lettura un frammento estrapolato dalla metà del romanzo :)


Derkhan quasi non riusciva a credere a tanta ingenuità. Dunque era quello il contatto di Ben. Quella stupida scienziata di poco conto, stizzita perché le avevano portato via il suo progetto. Per quel motivo aveva testimoniato sui traffici illeciti del governo, aveva attirato su di sé l'ira della milizia.
"Barbile" ripeté Isaac, questa volta con maggiore calma e pacatezza. "Cosa sono?"
Magesta Barbile alzò lo sguardo su di lui. Pareva leggermente sconvolta.
"Cosa sono?" domandò con aria sbalordita.
"Gli esemplari che sono fuggiti? Il progetto? Cosa sono?"
"Falene Estinguitrici."
Perdido Street Station, China Miéville, trad. Elisa Villa, Fanucci editore

Che ve ne pare?
Sono curiosa di leggere i vostri commenti! E, come sempre, Buone letture ♥
---
Restiamo in contatto? Instagram// Twitter // Goodreads

2 commenti:

  1. Ciao Fede! Miéville è un autore che vorrei proprio leggere, questa sua opera non lo conoscevo però. Sono curiosa di saperne di più allora! ^^

    RispondiElimina
  2. Sembra promettere bene! :) Aspetterò la tua recensione per saperne di più! :)

    RispondiElimina

I tuoi commenti sono una parte importante del mio blog. Lascia un messaggio. Grazie ♥