7 agosto 2015

2

La metà esatta (5) - LA COSA MARRONE CHIARO e altre storie dell'orrore, Fritz Leiber

C'è chi si affida all'incipit e chi al finale per capire se un libro può fare o meno al caso suo. La cacciatrice di libri, invece,  li seziona al mezzo. Giusto un assaggio, senza spoiler, di un romanzo in lettura, quando la storia è già un bel po' sviluppata. E questo è La metà esatta 
Bentornati!
Mentre la settimana volge al termine, e ci prepariamo per il ferragosto (a dire la verità, a tutto sto pensando meno che ai preparativi per il ferragosto, ma facciamo finta che... ^_^) cosa c'è di meglio di un assaggino di libro? Magari da sgranocchiare sotto l'ombrellone? E allora, ecco per voi una citazione estrapolata da pagina 133 dell'ebook che la casa editrice Cliquot ha dedicato a Fritz Leiber, La cosa marrone chiaro e altre storie dell'orrore.

Questo post ha, in realtà, una doppia finalità. Se da un lato, infatti, proseguiamo zitti zitti con la rubrichetta da "sezionatori", oggi inauguro la collaborazione con Rivista Fra Le Righe e il primo post è proprio la recensione dell'ebook di Leiber. 

Quindi, date un'occhiata qui e poi passate a leggere la recensione.



«Inoltre» proseguì Donaldus «probabilmente racconterò la mia storia, almeno in qualche punto, con piglio poetico. Non lasciarti ingannare: lo faccio solo per facilitare l'organizzazione dei pensieri e per scegliere gli elementi più significativi. Non mi discosterò di un palmo dall'assoluta verità, così come io l'ho conosciuta. Anche se gli indizi potrebbero far pensare ai paramentali, forse, e certamente a un fantasma. Sono convinto che tutte le città moderne, e soprattutto quelle più recenti, prive di grazia e fortemente industrializzate, dovrebbero avere fantasmi. Sono un'influenza civilizzatrice.»
[La cosa marrone chiaro e altre storie dell'orrore,Fritz Leiber, trad. Federico Cenci, Cliquot, p.133]

E per oggi è tutto!  Io vi aspetto, sia di là che di qua, con i commenti :)
Buon fine settimana!
 E, come sempre, Buone letture ♥
---
Restiamo in contatto? Instagram// Twitter // Goodreads

About. Appassionata lettrice, nonchè abituale frequentatrice di mercatini, biblioteche e altri luoghi polverosi, vado a caccia di libri muffiti e storie dimenticate. Ho scritto per Kipple, LaPiccolaVolante, Hypnos, Altrisogni e DelosDigital. Mi occupo di narrativa (di genere e non) e delle stranezze del passato.
Facebook Twitter Goodreads Instagram

2 commenti:

  1. Se esiste in cartaceo devo averlo assolutamente, soprattutto per quel concerne La Cosa Marrone Chiaro ( da noi pubblicato ai tempi con il titolo di Nostra Signora Delle Tenebre).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pirkaf, la Cliquot è una casa editrice esclusivamente digitale. A mio parere, oltre a La Cosa marrone chiaro, anche i racconti contenuti nella raccolta meritano una lettura.

      Elimina

I tuoi commenti sono una parte importante del mio blog. Lascia un messaggio. Grazie ♥