11 luglio 2015

4

Go set a watchman, il ritorno di Harper Lee

[vedi anche alla voce: Harper Lee, il ritorno]
foto pubblicata dal profilo Twitter della @PenguinUKBooks
La notizia è di qualche tempo fa, ma a me piace proporre news un po' vecchiotte, ché magari vi era sfuggita la cosa e poi venite qui a dirmi: ehi, Federica, ma tu lo sapevi che la Lee... 

Dunque.

Pare È fuor di dubbio che la Lee si sia convinta a pubblicare un secondo romanzo. E, precisamente, il romanzo che teneva nel cassetto da cinquant'anni, dal titolo Go set a watchman e sequel del suo (attualmente) unico lavoro.

Probabilmente la maggior parte di voi saprà tutta la storia, ma ripeterla male non fa: quando pubblicò To kill a mockingbird aka Il buio oltre la siepe, pare che la Lee non si aspettasse tutto il successo che il romanzo le portò. In breve, ToKaM divenne un bestseller, le fece vincere il Pulitzer e venne opzionato per un film che si aggiudicò un Oscar.
L'autrice, visibilmente travolta da quel marasma di gente che voleva leggere le sue cose e strapparle pezzi di vestito, decise che nascondersi in casa e far perdere le proprie tracce fosse la cosa migliore da fare.

Fu così che Go set a watchman venne buttato in un cassetto e dimenticato.

Fino a qualche mese fa quando, rovistando tra gli effetti personali della Lee, una sua amica trova il manoscritto di Go set sotto un dattiloscritto originale di To kill. L'editore si scioglie in migliaia di rivoli di lacrime e ipotesi di bissare il successo del primo romanzo e decide di pubblicarlo as it, così com'è.

Secondo le notizie diffuse in rete, in Go set a watchman ritroveremo alcuni dei personaggi del primo romanzo; protagonista sarà ancora una volta Scout, la figlia di Atticus Finch, ormai adulta, che torna a Maycomb per far visita a suo padre e dovrà affrontare questioni politiche e personali che la porteranno a mettersi in discussione.

Negli Stati Uniti il romanzo uscirà tra pochi giorni (il 14 luglio, NdR), mentre qui in Italia dovremmo attendere che rinfreschi l'aria.
Feltrinelli ,che ha acquisito i diritti del romanzo nel marzo di quest'anno, ha infatti annunciato che Go set a Watchman uscirà sugli scaffali per Natale, e la traduzione sarà affidata a Vincenzo Mantovani.

Non ci resta che attendere.
E, magari, ingannare l'attesa rileggendo Il buio oltre la siepe.

Buone letture!
Federica

About. Appassionata lettrice, nonchè abituale frequentatrice di mercatini, biblioteche e altri luoghi polverosi, vado a caccia di libri muffiti e storie dimenticate. Ho scritto per Kipple, LaPiccolaVolante, Hypnos, Altrisogni e DelosDigital. Mi occupo di narrativa (di genere e non) e delle stranezze del passato.
Facebook Twitter Goodreads Instagram

4 commenti:

  1. Mi vergogno un po' ma non sono ancora riuscita a leggere Il buio oltre la siepe! :( Spero di riuscire a rimediare presto! :)

    RispondiElimina
  2. Ecco, vedi che questa è un'ottima occasione per recuperare? Guarda, si tratta di un romanzo perfetto, meraviglioso. Non perdertelo ancora :)

    RispondiElimina
  3. Sono davvero felice di aver letto Il buio oltre la siepe qualche mese fa, così ho bene in mente le atmosfere e i fatti per quando a Natale metterò le mani su questo seguito!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alex, a me sta venendo voglia di rileggerlo. Ho visto su Tw la copertina di Go set a watchman... però magari io il titolo non lo tradurrei XD

      Elimina

I tuoi commenti sono una parte importante del mio blog. Lascia un messaggio. Grazie ♥