24 gennaio 2014

0

Ebook Corner. L'angoletto del libro digitale n°1

Premessa. Nella diatriba tra gli ebook lovers e i feticisti della pagina di carta, qui sotto, qui in cantina, ci poniamo esattamente a metà. Il libro stampato è come la tomba di un caro amico: sai dove trovarlo quando vuoi scambiarci due chiacchiere, puoi accarezzarne la foto, posarci su fiori o ricordi. L'ebook è, seguendo la metafora, come se quel caro amico avesse deciso di farsi cremare e disperdere le ceneri in mare aperto. Non potrai mai più vederlo, fisicamente, ma sai che c'è. Impalpabile ma presente. Chi obietta "ma non sarà mai tuo", forse dimentica che anche con il prestito bibliotecario, di fatto, quel libro non ti apparterrà mai. Forse bisognerebbe farne meno una questione di possesso e più di possibilità di lettura. Le cose viscide che si annidano tra le pagine dei manoscritti impregnati di muffa, qui giù, sono del mio stesso parere. 

Per quanto mi riguarda, con un ereader (kindle, kobo, altra marca che sia) c'è solo un rischio evidente: quello dell'acquisto compulsivo. Sarà, immagino, per l'immediatezza dell'acquisto che si traduce in tre semplici gesti: compri-scarichi-leggi. Ma è un rischio che sono pronta a correre. /Premessa

Sigla!
Ovvero: ebook letti, recensiti per voi. Tipo quando capita



Per gli appassionati dello slasher del sabato sera

Il primo ebook che vorrei consigliarvi è Il buono, il bruto e la bionda  di Cristiana Astori. Disponibile in formato epub, fa parte della collana Coffee Cup, MilanoNera editore.

Il buono, il bruto e la bionda. Cristiana Astori. MilanoNera. 13pp. 0,90€
Dell'autrice in questione abbiamo già parlato in altre due occasioni (Qui per rinfrescarvi la memoria) e questo mini ebook (13 pagine, lo spazio di un racconto) conferma il giudizio espresso mesi fa. Cristiana Astori è una scrittrice e una cinefila che conosce bene entrambe le cose: cinema e scrittura.
Il buono, il bruto e la bionda, -lo preannuncia la maschera di Scream in copertina-, è un racconto slasher che, proprio come la pellicola di Wes Craven, non rinuncia a una buona dose di thrilling ma la mescola sapientemente con il giusto grado di black humor.

Sinossi. Chi l'ha detto che i film dell'orrore sono buoni solo per discutere sui forum tra nerd? Kevin e Jeff hanno un piano diabolico: utilizzare la loro conoscenza enciclopedica del genere per portarsi a letto la ragazza più popolare della scuola.

Giudizio.  



Fantascienza e sentimento

Barbara Baraldi (Striges, La serie di Scarlett...) ha scritto anche sci-fi, lo sapevate? Per la collana Robotica di DelosDigital ha firmato questo Paziente 99. 


Paziente 99. Barbara Baraldi. DelosDigital. 37pp. 1,99€
Trama. In un mondo in cui l'umanità è stata costretta a scendere nel sottosuolo, Asia, medico e ricercatore, sembra essere l'unica chiave per scoprire il mistero che si nasconde dietro il paziente 99 e la terribile mutazione genetica che sta diffondendosi tra l'umanità superstite come un'oscena epidemia.

Un racconto di fantascienza, un post-apocalittico personalissimo, in cui lo stile e la personalità di Barbara Baraldi erompono con forza; una trama ricca di colpi di scena e poesia, passione e illusione, fino all'ultimo, decisivo, catastrofico atto finale.

Giudizio. 





E voi? Quali pagine elettroniche state sfogliando in questo momento?

About. Appassionata lettrice, nonchè abituale frequentatrice di mercatini, biblioteche e altri luoghi polverosi, vado a caccia di libri muffiti e storie dimenticate. Ho scritto per Kipple, LaPiccolaVolante, Hypnos, Altrisogni e DelosDigital. Mi occupo di narrativa (di genere e non) e delle stranezze del passato.
Facebook Twitter Goodreads Instagram

Nessun commento:

Posta un commento

I tuoi commenti sono una parte importante del mio blog. Lascia un messaggio. Grazie ♥