19 maggio 2013

1

La febbre della domenica. Il racconto della settimana


La febbre della domenica
di Federica Leonardi


-Allora, dov’è che si va?
-Mah, pare da nessuna parte: dice che ha la febbre
-Febbre? Che roba è?
-Non lo so, tipo una cosa che stai male e non ti va nemmeno di toglierti il pigiama. Deve pure vomitare.
-Ma che schifo!
-Già.
-E non possiamo fare niente?
-Non credo. E poi si è già presa una medicina. Una pasticca che in acqua fa le bolle e poi scompare.
-E dove va a finire?
-Non lo so. Ma poi non ricompare più.
-Una pasticca magica, quindi. Ancora si cura con la magia?
-Così sembra.
-Io però mi annoio..
-Eh, pure io. Adesso si è pure messa a letto. Mi sa proprio che non si esce.
-…
-Ma che fa: russa?
-Ah!Ah!
-Sembra un concerto di treni! Si muove pure il letto.
-Oh, ma se russa vuol dire che dorme proprio a fondo. Io voglio uscire! Senti… e se ce ne impossessassimo per un po’? Tanto russa così forte che non se ne accorgerà.
-Scordatelo: l’ultima volta ha fatto un casino. E poi non siamo ancora bravi a controllarla. Ci tocca aspettare.
-Se continua a curarsi con la magia stiamo freschi però.
-…
-E se provassimo con il gatto?
-A fare che?
-Possedere un gatto è più facile. E possiamo andare in più posti.
-Anche i passeri, però.
-Naa. Sono stufo di volare.
-Facciamo a turno?
-Si, però prima dobbiamo farle aprire la finestra: sennò non si esce uguale.
-Sto corpo è proprio scomodo. Dovremmo farle fare un po’ di sport.
-Appena guarisce.
-Come ti sta il gatto?
-Divinamente. Calza a pennello.
-Allora andiamo?
-Andiamo.

Tutto questo per dire che ho la febbre e che, poiché le rogne non vengono mai da sole, ho dovuto inseguire in pigiama la gatta che cercava di suicidarsi dal balcone nella disperata impresa di prendere al volo un passero. Ho le braccia sanguinanti perché la gatta s’è un po’ risentita. Ma almeno adesso non devo ricorrere alle sanguisughe.

Buona domenica.

About. Appassionata lettrice, nonchè abituale frequentatrice di mercatini, biblioteche e altri luoghi polverosi, vado a caccia di libri muffiti e storie dimenticate. Ho scritto per Kipple, LaPiccolaVolante, Hypnos, Altrisogni e DelosDigital. Mi occupo di narrativa (di genere e non) e delle stranezze del passato.
Facebook Twitter Goodreads Instagram

1 commento:

I tuoi commenti sono una parte importante del mio blog. Lascia un messaggio. Grazie ♥